Produttore: Fruss
Tipo di vino: vini
Vitigno: Pinot Bianco, Muller Thurgau, Malvasia e Verduzzo
Denominazione: Trevenezie IGT.
Nome del vino: Friulano Monico (TRIPLE AAA)
Prezzo: € 25,50
Affinamento Vinificazione e affinamento: Fermentazione spontanea del pinot bianco in un tino di legno e macerazione sulle bucce per 10 giorni. Fermentazione spontanea del muller thugau e della malvasia in una vasca di cemento senza macerazione sulle bucce. Fermentazione spontanea del verduzzo in damigiana di vetro senza macerazione sulle bucce. Assemblaggio e affinamento per 12 mesi in vasche di cemento.
Solforosa totale: 11 mg/l
Bottiglie prodotte: 2.600
Aromi del vino: Il Monico di Frus è un vino bianco macerato dal forte carattere e originalità in cui convergono molte anime: la spalla del pinot bianco, i profumi e la nobiltà del muller thurgau, gli aromi della malvasia e la grinta del verduzzo risultandone un cocktail d’autore intenso, ricco, complesso e sfaccettato.
Grado alcolico%: 13.5% Vol.
Temperatura: 8-10°C.
Abbinamento cibo Asciutto e acido è ottimo come aperitivo con salumi artigianali, ma sgrassa bene primi piatti di pesce e perché no – come dicono gli inglesi – plain, ossia liscio!

NOTE

Nata alla fine del 1800 e tramandata da donna a donna per più di 100 anni, oggi, l’Azienda Agricola Marina Danieli, è una delle più importanti tenute dell’area DOC Colli Orientali del Friuli. Conta 100 ettari di terreni agricoli tra vigneti, seminativi, boschi, orto e frutteti. Nel 1980 Luigi Danieli affidò la gestione dell'azienda di famiglia alla sua figlia più giovane, Marina, tramandandole le arti tradizionali della vinificazione e dell'agricoltura. Ora Marina Danieli e i suoi figli, Letizia e Francesco, sono la quinta generazione a guidare l’azienda.

Buona parte delle vigne sono nella zona collinare di Buttrio in Monte e godono di un’esposizione perfetta. Di queste vigne, sono stati selezionati alcuni appezzamenti di 50/60 anni per realizzare un nuovo progetto che prende piede nel 2015. Si tratta del progetto FRUS -figlio e frutto in friulano – che su spinta di Luca Gargano, insieme ai figli e Fabio Luglio, è vocato solamente ad una produzione sostenibile e naturale. Le varietà inzialmente lavorate sono state tocai friulano, pinot grigio, refosco e tazzelenghe, attraverso vinificazioni volte alla naturale espressione della bacca e del territorio.

Visti i risultati di grande spessore, Marina e i figli continuano a credere in questo progetto, allargando la gamma e dando sempre più libertà d'espressione ai vini.

Podere Sapaio s.a.s - P.Iva 01364750495 - Tutti i diritti riservati