Produttore: Fratelli Izzi
Tipo di vino: distillati
Vitigno: Anice Stellato e caffè pregiato.
Denominazione: Liquore
Nome del vino: Sambuca al Caffè
Prezzo: € 14,90
Affinamento Pure la Sambuca bianca deriva da una ricetta centenaria della famiglia, basata su “un’accurata preparazione a base di anice stellato”, inserendosi in una nobile e antica diffusa tradizione mediterranea: il carattere zuccherino quasi masticabile e il piglio aromatico ricordano lo Zabib nordafricano, mentre la carnosità della beva riporta alla matrice dell’Ouzo ellenico. Il risultato complessivo è di grande equilibrio.
La Sambuca al Caffè è la variante ghiotta, ancora di mirabile bilanciamento, la quale applica l’intuizione di offrire già dosato alla perfezione un abbinamento della nostra tradizione.
Aromi del vino:
Grado alcolico%: 42% Vol.
Temperatura: 4-6° C.
Abbinamento cibo

NOTE

http://www.storienogastronomiche.it/liquori-izzi-fondi-lt-oltre-100-anni-essenzialita/

Quando leggerete sull’etichetta di un loro prodotto che esso “non può essere classificato come un comune amaro”, sappiate che è un’affermazione oggettiva, perché i liquori dei Fratelli Izzi sono davvero tutta un’altra cosa, per serietà produttiva, complessità organolettica, approccio filosofico. Cui aggiungere l’onestà intellettuale, perché quando, sempre in etichetta, “assicurano l’efficacia digestiva tanto ricercata”, mantengono quanto affermato, come abbiamo potuto verificare di persona dopo la nostra degustazione.
Affidabilità e capacità che attirano gli appassionati e non da oggi, visto che la famiglia Izzi è entrata nel mondo della produzione di liquori nel 1903 “grazie alla passione per la chimica e per l’erboristeria del giovane Vincenzo, raffinato pasticcere di Fondi che sperimentò e estrasse da erbe, semi e radici un infuso dalle spiccate proprietà toniche e digestive”.
Un’efficacia garantita dal pregio degli estratti fluidi di essenze vegetali che fin da subito portò a riconoscimenti importanti anche di natura scientifica.
Un plauso che ha incoraggiato un’attività di famiglia ininterrotta con la propria fabbrica di liquori, passando da classici come la Sambuca a “prodotti per pasticceria, quali Maraschino, Rhum, Alchermes e Anice”.

Oggi, oltre un secolo dopo, a Izzi viene tributato un rispetto non comune nel mondo della liquoreria, merito del rigore con cui viene ancora affrontata la produzione dall’azienda della provincia di Latina: infatti, pur elargendo qualche carezza ai gusti del pubblico, mantiene sempre uno stile radicale che rende le sue creazioni immediatamente riconoscibili, mai ruffiane, bensì sempre nette nei sapori e decise nell’impatto alcolico. Un’autentica essenzialità delle essenze.
Non si tratta quindi dei soliti dopo pasto da trangugiare distrattamente, bensì di elevate espressioni della cultura del buon bere italiano, da affrontare con consapevolezza: un liquore Izzi va scelto con attenzione meditativa e bevuto con la mente curiosa, alla ricerca di sfumature di gusto e di finezze realizzative.

Podere Sapaio s.a.s - P.Iva 01364750495 - Tutti i diritti riservati